Il Rally della Fettunta 2016 festeggia l’olio e ‘gioca’a 3 punte

La Valdelsa Corse rivela il percorso con le nuove ps.

Tre prove speciali da percorrere due volte (Sicelle, Campoli, Tignano). Trasferimenti immersi nelle colline del Chianti. Un format fresco, più snello, vario e rinnovato con ‘3 punte’, cioè con tre tratti cronometrati differenti: sono pronte le prime belle novità del 3/o Rally day della Fettunta (10-11 dicembre 2016), la classica italiana delle corse su strada ‘short’ – la prima edizione è del 1977, quest’anno si marca la numero 38 – che è sempre stata organizzata dalla scuderia Valdelsa Corse. Il rally, per tradizione, celebra l’olio di oliva nuovo e come consuetudine sono attesi equipaggi da tutta Italia insieme a migliaia di spettatori. Rispetto al calendario previsto la data è scivolata in avanti di una settimana a causa del referendum per la modifica della Costituzione.

“Abbiamo voluto rinnovare in continuità con la tradizione – spiegano Federico Feti, Marco Piazzini e Matteo Corti del comitato organizzatore della Valdelsa Corse – Il tracciato questa edizione si allarga nel Chianti e vengono coinvolte più località. Stiamo ricevendo molte richieste per ospitare il rally da altre zone del Chianti. Intanto, con tre prove speciali diverse, di cui due nuove, abbiamo voluto vivacizzare la corsa che, essendo un rally day, deve mantenere chilometraggio e tempistiche contenuti”.

L’itinerario si sviluppa sui territori di Tavarnelle Val di Pesa, Barberino Val d’Elsa, San Casciano Val di Pesa e Castellina in Chianti, tra le province di Firenze e Siena. Le iscrizioni apriranno il 10 novembre.

foto-articolo-1

Commenti chiusi